Catture notturne…

Catture sull'acquaAnche quest’anno si è aperta la stazione di inanellamento degli uccelli a scopo scientifico del Laghetto degli Alfieri.

Il lavoro svolto, però non ha avuto la solita metodologia, perché lo scopo questa volta era la cattura di uccelli durante la notte!

Infatti Cibele, con uno dei suoi collaboratori ha partecipato alla raccolta dei dati per la Sorveglianza Nazionale sul virus della West Nile Disease.
Questo virus, trasmesso dalle zanzare, infetta principalmente gli uccelli, ma occasionalmente anche diverse specie di mammiferi, tra cui i cavalli e l’uomo, determinando forme simil-influenzali e più rararmente di meningo‐encefalite.

L’infezione si è presentata in modo importante dal 2008 coinvolgendo un’ampia parte nel nostro paese e per questo motivo sono stati emanati piani di Sorveglianza per controllarne l’evoluzione.
Il più recente di questi piani ha previsto un monitoraggio sull’avifauna selvatica di passo in Italia e in particolare su quelle specie dirette in Africa, zona di origine del virus.

Così in collaborazione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Abruzzo e Molise e dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale si sono effettuate al Laghetto degli Alfieri, le catture di alcuni tra gli abitanti dei canneti meno conosciuti al pubblico il Porciglione e il Voltolino, uccelli migratori che raggiungono le coste dell’Africa il primo e l’Africa subsahariana il secondo.

Voltolino inanellato

Si è svolto un mese di catture notturne con l’inanellamento di più di 100 tra questi animali, un risultato sicuramente eccezionale, vista la difficoltà nella cattura!

Per ogni individuo si è raccolto un campione di sangue che verrà analizzato dall’IZS  di Teramo per la verifica della presenza del virus nelle popolazioni di questi animali in transito in Italia.

Porciglione

La contemporanea raccolta di campioni avvenuta in molte parti d’Italia e su molte specie di uccelli, come previsto dalla sorveglianza nazionale, potrà certamente aumentare le conoscenze sull’evoluzione epidemiologica di questa nuova malattia e Cibele è lieta di aver preso parte al progetto.

0 Interventi in “Catture notturne…”


  • Nessun intervento

Intervieni

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image