Progetto “CAPACE” – CApacitaciòn y Protecciòn Ambiental en el Cerro Eramòn

Cibele è volata a El Salvador nel Febbraio 2011, in compagnia di Geologia Senza Frontiere (GSF) ed al Centro di Geotecnologie (CGT) dell’ Università di Siena; qui e’ stata accolta e supportata dalla fondazione salvadoregna Cordes, storica ONG nata in tempo di guerra civile, che opera nel paese da più di vent’anni.

Grazie al fondamentale appoggio dell’Alcaldía de Nombre de Jesús, si è così dato inizio alla fase operativa del progetto CAPACE – CApacitaciòn y Protecciòn Ambiental en el Cerro Eramón”.

I tecnici delle organizzazioni italiane sono stati inizialmente impegnati in corsi di formazione, che hanno visto la partecipazione di rappresentanti dei diversi comuni coinvolti: contadini, allevatori, docenti, tecnici ed amministratori comunali. Tali corsi, della durata di due settimane, hanno avuto luogo nella Casa de la Cultura di Nombre de Jesús.
Cibele ha contribuito al corso con le proprie conoscenze e competenze in campo ambientale, in particolare proponendo un corso introduttivo al concetto di biodiversità ed alle metodologie correlate. Il corso teorico è stato articolato nei seguenti moduli:

Cos’è la Biodiversità
Metodologie di studio della flora
Metodologie di studio della fauna
Digitalizzazione ed organizzazione dei dati

E’ seguito uno studio di campo nell’area del Cerro Eramón, della durata di un mese.
Con il supporto logistico di Cordes e la partecipazione dei corsisti e di guide locali, è stata esplorata e georeferenziata l’area d’interesse.
E’ stata avviata un’indagine sulla biodiversità locale, focalizzata sui vertebrati. A seguito di uno studio bibliografico preliminare sulle specie di presenti, sono state raccolte le informazioni seguendo due principali modalità: tramite questionari sottoposti agli abitanti del luogo e mediante osservazioni faunistiche dirette ed indirette. La raccolta dei dati è stata effettuata per uccelli, mammiferi e rettili, durante l’ultimo periodo della stagione secca.

E’ stata infine avviata un’iniziativa coordinata con l’Alcaldía de Nombre de Jesús ed alcuni plessi scolastici del dipartimento, volta alla sensibilizzazione ambientale ed alla raccolta di informazioni su un altro gruppo di vertebrati, gli anfibi.
Questi, particolarmente vulnerabili, sono infatti osservabili durante la stagione umida (a partire da Maggio). Sono stati quindi affissi nelle scuole manifesti che illustrano le specie più gravemente minacciate: i cittadini di Nombre de Jesús e dintorni potranno segnalarle all’Alcaldía, dove sarà inoltre disponibile una documentazione più approfondita in proposito.