Stazione d’inanellamento – Isola di Zannone e promontorio del Circeo 2009

Nella primavera del 2009 la nostra associazione con il Parco Nazionale del Circeo ha raccolto la sfida di organizzare oltre alla tradizionale stazione del Laghetto degli Alfieri, altre due stazioni per aderire al Progetto Piccole Isole coordinato dall’ISPRA. Queste stazioni sono state posizionate sull’isola di Zannone e sul Monte Circeo.

Zannone, essendo un lembo di terra nel mediterraneo, viene utilizzati dagli uccelli per riposarsi durante il loro lungo viaggio attraverso il mare e ha visto quindi la cattura di un gran numero di uccelli. Tra il 16 aprile e il 15 maggio sono stati catturati infatti ben 9693 individui di 65 specie diverse.

La vincitrice assoluta è stata la Sterpazzola che ha rappresentato quasi un quarto di queste catture, ma non sono mancate specie rare come il Prispolone indiano (Anthus hodgsonii), il Canapino pallido (Hippolais pallida), la Bigia grossa (Sylvia hortensis) e la Silvia di Rueppel (Sylvia rueppelli).

La stazione del Circeo ha visto invece la cattura di soli 684 uccelli e il motivo è certamente che i migratori una volta raggiunta la prossimità della terra ferma si disperdono ognuno verso gli habitat loro più congeniali. In ogni caso i dati raccolti da questa stazione possono dare indicazioni sul rapporto relativo di individui di specie diverse tra le isole e il continente aprendo scenari di studio interessanti.